In base alla normativa in materia di privacy applicabile, FIR-CISL titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa.

CGIL CISL UIL. Richiesta convocazione incontro al Presidente del Consiglio dei Ministri

In data odierna è stata inviata formale richiesta di un incontro, CGIL CISL UIL, con il Presidente del Consiglio dei Ministri sulle prossime misure che il Governo intende mettere in campo.

FURLAN. Incontro finale con il Governo per la revizione delle attività ammesse alla continuità produttiva

Partendo dal principio che nessuna persona doveva esporsi a rischi non necessari, svolgendo il proprio lavoro, ne mettere a repentaglio la salute o la vita. Si è svolto ieri il confronto finale, con il Governo, per la revisione dell'elenco, allegato al Dpcm del 22 marzo.

ISPRA. Progressioni di livello ex art.54

Ricevuta ieri una bozza relativa alle progressioni di livello IV-VIII con i relativi criteri di valutazione che, a nostro avviso, andranno certamente corretti.

CGIL CISL UIL. Intesa con il Governo sulle attività essenziali

Questa mattina, dopo un serrato confronto con il Governo, è stato raggiunto un ottimo risultato per la tutela di tutti i lavoratori ed i cittadini.

ISPRA. La salute dei dipendenti, una priorità al di sopra di ogni altra cosa

A seguito del DPCM del 22/03/2020 richiediamo una ulteriore diminuzione del personale presente nell'Ente attraverso l'aplicazione di misure più rigorose di sospensione delle attività non essenziali.

CGIL CISL UIL. Misure più rigorose di sospensione delle attività non essenziali

CGIL CISL e UIL sostengono le categorie, le RSU, e tutti quei lavoratori in quei luoghi di lavoro ove non ricorrono le condizioni di sicurezza definite dal Protocollo del 14 marzo. Invitano poi a mettere in campo tutte le inizitive necessarie di lotta e mobilitazione.

Conferenza Organizzativa

manifesto noi cisl