In base alla normativa in materia di privacy applicabile, FIR-CISL titolare del trattamento dei dati acquisiti tramite il presente sito informa l’utente che tale sito web non utilizza cookie di profilazione al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate nell'ambito della navigazione in rete. Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso. Per maggiori informazioni, anche in ordine ai cookies tecnici utilizzati dal sito, e per negare il consenso all’installazione dei singoli cookie è possibile consultare l’informativa cookies completa.
Stampa

CNR. Un primo passo avanti con l’assunzione d’idonei … ancora distanti dall’atto formale di avvio delle stabilizzazioni

Costituisce sicuramente un primo significativo passo avanti, nel percorso di consolidamento in ruolo del Personale precario, l’attuazione del Piano triennale di fabbisogno 2017-2019 attraverso lo scorrimento dei primi idonei delle graduatorie ancora in corso di validità.

Ora è necessario deliberare da subito sia la prorogabilità di tutti i rapporti di lavoro a TD e flessibili, aventi titolo alla stabilizzazione, sia il dare avvio all’applicazione concreta dell’art. 20 con l’apertura del previsto tavolo con le OO.SS..

Questa la posizione espressa dalla FIR CISL durante l'incontro del 1 dicembre u.s., ove l?amministrazione ha nuovamente rimandato ilconfronto sullemprocedure di attuazione del piano stabilizzazioni.

Positivo, invece, in data odierna, il confronto dell'Assemblea del Personale con la Senatrice De Giorgi, impegnata in prima linea nel sostenere  la necessità di vincolare alla stabilizzazione l’utilizzo dei fondi relativi ai progetti premiali 2016-2017, come gia sostenuto anche dalla FIR CISL. 

Roma 4 dicembre 2017

 

Allegati:
Scarica questo file (CNR_Comunicato_al_Personale_2017_12_04.pdf)Comunicato del 4 dicembre 2017[ ]382 kB

Via Merulana, 198 - 00185 Roma Tel: 06/77265400 Fax: 06/70452806 E-MailQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

  Informativa privacy